Repubblica Ceca: è la nostra la lingua più difficile del mondo

Alcune associazioni culturali della Repubblica Ceca intendono lanciare una campagna di informazione internazionale per contendere alla Slovacchia il primato di “lingua più difficile del mondo.

Il Congresso Linguistico di Parigi del 2008 (considerata la complessità di grammatica, sintassi, sviluppo storico, pronuncia, ortografia, stile letterario, interpunzioni, eccetera) aveva infatti assegnato questo primato ai cugini di Bratislava, indipendenti dal 1993. Secondo gli esperti l'idioma slovacco si distinguerebbe da ogni altro al mondo per la sua struttura grammaticale, i sette casi (nominativo, genitivo, dativo, accusativo, locale, strumentale, vocativo), la declinazione di aggettivi e verbi e la distinzione tra "i" dolci e leggere.

Tutto ciò è vero ma vale, però, anche per la lingua ceca (che appartiene allo stesso continuum linguistico del Ruteno e del Polacco) che ha un dizionario quasi identico tranne che per le differenze di ortografia e pronuncia (Slovacco: mlieko, päť, rieka - Ceco mléko, pět; řeka) e per le rare parole completamente divergenti (Slovacco: pretoe, farba; Ceco: jeliko; barva).

La grammatica ceca è, invece, apparentemente più complicata dato che la lingua letteraria risale a un periodo storico più lontano ed ad una poetica precedente.

A far prevalere definitivamente il Ceco (almeno sul piano della difficoltà) dovrebbe essere proprio il settimo caso linguistico (il vocativo) che nello slovacco esiste ma è utilizzato solo per qualche parola (pane, otče, boe e nome personale) tanto che i filologi del passato hanno definito lo slovacco come la lingua dei sei casi - mentre nel ceco il vocativo è un caso produttivo normalmente usato.

Noi non sapremmo dire quale delle due lingue è davvero la più difficile. Provate a giudicare voi da questo brevissimo testo che ci è stato suggerito dai nostri amici di Praga, che si danno un gran daffare per diffondere in rete la voce italiana nella Repubblica Ceca: le seguenti sono le prime parole della dichiarazione universale dei diritti dell'uomo in Italiano, Ceco e Slovacco:

Italiano, ovvio:
Considerato che il riconoscimento della dignità inerente a tutti i membri della famiglia umana e dei loro diritti, uguali ed inalienabili, costituisce il fondamento della libertà, della giustizia e della pace nel mondo...

Ceco
U vědomí toho, e uznání přirozené důstojnosti a rovných a nezcizitelných práv členů lidské rodiny je základem svobody, spravedlnosti a míru ve světě...

Slovacco
Vo vedomí e uznanie prirodzenej dôstojnosti a rovných a neodcudziteľných práv členov ľudskej rodiny je základom slobody, spravodlivosti a mieru na svete...

E se per voi tutto questo è... ceco o slovacco, venite a trovarci e vi insegneremo a parlare tutte e due le lingue con il massimo successo e in breve tempo.